il Cioccolato

In Italia il cacao arriva sempre grazie agli spagnoli, che ne tramandano le arti della preparazione ai siciliani e ai napoletani. Ancora oggi Modica è la patria di uno dei migliori cioccolati artigianali italiani, preparato secondo una ricetta antica e precedente alle moderne tecniche di lavorazione.
Ma il grande contributo italiano al mondo del cioccolato proviene da Torino che a partire dal Settecento diventa capitale europea sia nell'offerta che nel consumo. Vi si inventano nuove bevande come il Bicerin , che celebra l'unione con il caffè, ma soprattutto si crea il Gianduia: la morbida pasta di cacao che si sposa con la bontà delle nocciole del Piemonte.

Ed è sempre a Torino che impara l'arte della lavorazione François-Louis Cailler che, ritornato in Svizzera , mette a punto una nuova macchina idraulica per ottenere una macinatura più fine dei semi. Questo segna l'inizio dell'era moderna del cioccolato e anche il passaggio del testimone a questa nazione nell'innovazione e nella lavorazione del cacao. Ed infatti nel 1875, partendo dalla tecnica di condensazione del latte, viene inventato il cioccolato al latte e nello stesso periodo viene messo a punto il procedimento chiamato concaggio che permette di ottenere un cioccolato così vellutato da essere chiamato Fondant.

Oggi il mondo del cioccolato ha visto la riscoperta della lavorazione artigianale, quale garanzia di controllo sulla qualità dei prodotti usati, e soprattutto un nuovo interesse verso i sapori originali e le differenze di gusto tra cacao provenienti da paesi differenti.

C'è una grande cura nella scelta degli ingredienti e delle materie prime utilizzate e questo in contrasto con i dettami industriali e le nuove regolamentazioni comunitarie che, in nome del risparmio a tutti i costi, pregiudicano la bontà del prodotto e creano seri dubbi sui suoi effetti per la salute.

Venite a scoprire il nostro cioccolato on line o di persona, saremo felici di ospitarvi nel nostro Show Room ad Amalfi.

<<indietro